Privacy Policy
Home Frontiera sant' Agostino, paladino della fede

sant' Agostino, paladino della fede

La volta che l'Africa accolse i profughi italiani. Era l'estate del 410: a Roma ? caput mundi ? i visigoti di Alarico irrompevano da Porta Salaria, dando il via a un tremendo saccheggio che si protrasse per ben tre giorni. Così molte persone, costrette ad abbandonare il suolo italico, trovavano rifugio sulla costa settentrionale dell'Africa. Ad accogliere questi profughi c'era in prima linea persino il vescovo d'Ippona (l'attuale Annaba, sulla costa algerina), l'africano sant'Agostino (Tagaste 354 – Ippona 430), l'”aquila dei Padri latini”, il più grande dei filosofi e dottori cristiani, del quale domani, 28 agosto, ricorre la memoria liturgica. I pagani addossarono la responsabilità del sacco di Roma al cristianesimo e proprio questo episodio spinse sant'Agostino a dedicarsi, tra il 413 e il 426, alla composizione del De civitate Dei. Dedicato a Marcellino (decapitato il 13 settembre 413 per la sua fede), si configura come una…

5 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Stefano De Martino e Gilda Ambrosio: “A Milano ri-scoppia la …

Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano.... Antonello Venditti docet. Stavolta però, per Stefano De Martino, il giro immenso non...

Il giorno sbagliato: recensione del nuovo film con Russel Crowe …

Un clacson di troppo fatto alla persona sbagliata nel momento sbagliato in una normale giornata di traffico può scatenare conseguenze imprevedibilmente gravi. Il premio oscar...

Usa, «negligente» il poliziotto che uccise Breonna Taylor. Scoppia …

Usa, «negligente» il poliziotto che uccise Breonna Taylor. Scoppia la rivolta: feriti due agenti Un Gran Giurì del Kentucky ha scelto di non presentare...

Monza, colpo da Serie A: preso Boateng dalla Fiorentina. Le news …

Chiuso nella notte tra mercoledì e giovedì il passaggio dell'attaccante dalla Fiorentina al Monza: grande colpo del club di Berlusconi e Galliani che punta...