Home Il Secolo XIX Sampdoria-Atalanta 0-0. Partita bloccata, ma il pareggio è prezioso ...

Sampdoria-Atalanta 0-0. Partita bloccata, ma il pareggio è prezioso …

Finisce a reti inviolate la sfida contro l'Atalanta, rimasta in 10 nell'ultima frazione di gioco

Genova – Nessun gol e poche emozioni al Ferraris nella sfida tra Sampdoria e Atalanta. La tramontana che soffia su Genova inaridisce le trame di gioco delle due formazioni e alla fine, nonostante gli ospiti siano rimasti in dieci nel finale, per l'espulsione di Malinovskyi per doppia ammonizione, lo 0-0 appare come il risultato più giusto. Per i blucerchiati il pareggio è comunque un risultato positivo e prezioso.

Serve per dare convinzione al gruppo dopo il successo contro la Spal e per poter pensare che la malattia che l'aveva spinta all'ultimo posto in classifica è in fase di convalescenza. Se Ranieri è riuscito a dare maggiore solidità alla difesa, molto resta ancora da fare. Al termine della sfida al Ferraris il tecnico ha paragonato la Sampdoria a una casa: «Io sono abituato a costruire una casa dalle fondamenta, poi metto i quadri e i fiori. Dateci tempo». Il bilancio è presto fatto: cinque partite da allenatore, tre gol fatti, tre subiti: «Sono soddisfatto e dobbiamo continuare così. Voglio ringraziare il pubblico che ci è stato vicino».

La partita va via così, con l'Atalanta che comanda la fase iniziale del gioco con una lunga trama di passaggi e la Sampdoria che agisce con ripartenze. Il primo acuto è però della Samp che al 9' sfiora il gol con Jankto che conclude sull'esterno della rete un velocissimo contropiede organizzato da Bonazzoli: l'attaccante nel lanciare il compagna si fa male ed esce, al suo posto Caprari. Ma è sempre l'Atalanta a gestire il gioco con i blucerchiati che controllano senza troppi problemi e anzi spesso riescono a pungere come alla mezz'ora quando Quagliarella imbeccato da Caprari in semmirovesciata trova la porta ma anche un Gollini attento e pronto alla deviazione in angolo.

Le immagini del primo tempo

Nel finale di tempo le squadre si allungano e la gara diventa più interessante. L'Atalanta ci prova due volte prima con un lancio per Muriel che costringe Audero ad uscire dall'area, poi in mischia dopo un angolo ma la difesa di casa fa buona guardia. In pieno recupero è Audero a salvare su punizione di Malinovskyi.

Nella ripresa la Sampdoria ha più piglio tanto che dopo appena un minuto Caprari taglia per Jankto, il ceco, libero in area, non coglie l'attimo e alla fine spara addosso a Gollini in uscita. Nonostante una maggiore spinta e un baricentro più alto la squadra di Ranieri si mostra confusionaria al momento di concretizzare.

Le immagini del secondo tempo

Gasperini decide così di correre ai ripari inserendo prima Arana al posto di Hateboer e Barrow per Muriel. Proprio Barrow al 26' va via a sinistra costringendo Ferrari al fallo. Fallo che porta all'ammonizione del difensore sampdoriano mentre la panchina ospite invoca l'espulsione poiché l'attaccante atalantino era lanciato a rete.

Un minuto dopo invece secondo giallo per Malinovskyi che viene espulso. La superiorità…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

DEVI LEGGERE

È morto Jake Burton, il pioniere e inventore dello snowboard

È morto a 65 anni, Jake Burton Carpenter, l'uomo che ha inventato lo snowboard. Un vero e proprio pioniere dello sport, capace di...

Milan Napoli, tutto quello che c'è da sapere

Gli azzurri e i rossoneri sono le squadre che più hanno peggiorato il proprio rendimento rispetto allo scorso campionato. Inoltre mai si erano affrontate...

Cinema, i film da vedere nel weekend 22-24 novembre. I trailer

Escono tra gli altri 'L'ufficiale e la spia', 'Cetto c'è, senzadubbiamente', 'Light Of My Life', 'Aspromonte - La terra degli ultimi', 'Countdown' e 'Ploi'...

Carolina Stramare/ “La maledizione delle Miss”: ora c'è Mattia …

Carolina Stramare a Vieni da me: Caterina Balivo l'annuncia e parla della "maledizione delle Miss". Dopo la rottura col fidanzato Alessio, c'è Mattia Marciano,...

Carlo Calenda fonda Azione e punta al 10 per cento: "Pd e renziani …

L'ex ministro critica Matteo Renzi: "Sta dentro l'alleanza con il M5s. La mattina vota i loro provvedimenti e la sera li attacca. L'Italia non...