Home Il Quotidiano del Molse (Comunicati Stampa) Fred Bongusto, il ricordo dell'Italia

Fred Bongusto, il ricordo dell'Italia

In molti ricordano con affetto il talento dell'amico e collega. «Bongusto è stato un grande, un cantante molto bravo e delicato, purtroppo negli ultimi anni è stato molto male, ha sofferto tanto» dice Pippo Baudo. «Sarebbe giusto che a Sanremo venisse ricordato con l'affetto e il rispetto che merita» ha aggiunto. Suggerimento subito accolto dal conduttore e direttore artistico Amadeus: «Fred Bongusto appartiene alla storia della musica italiana. Ho avuto l'onore di conoscerlo qualche anno fa, un incontro informale in cui ci eravamo salutati con affetto. Avevo i suoi dischi, i miei genitori erano suoi fan. Ci sarà sicuramente modo per ricordarlo al Festival di Sanremo, rifletteremo su come omaggiare un grande della musica» ha detto.

«Ci lascia un patrimonio di successi che continueremo a cantare e che ci aiuterà a ricordarlo per sempre» le parole di Peppino di Capri. «Era una persona sempre a caccia di ironie, tra noi c'era quella sottile competizione che ci legava, una competizione simpatica e generosa. Era molto giocherellone, aveva qualche anno più di me e faceva un po' il maestrino ma la vera voce del night era la sua. Aveva questa voce particolare, molto originale e una timbrica confidenziale unica». «Fred Bongusto è stato un artista affascinante, un cantante moderno, con un suo particolarissimo timbro vocale. Aveva anticipato i tempi con quel suo modo di comunicare utilizzando molto la voce, come accade oggi» dice Mogol ricordando Fred Bongusto, per il quale aveva scritto due brani, “Il nostro amor segreto”e”Chi ci sarà dopo di te”.

«Era un grandissimo interprete, aveva una voce profonda, era un uomo dolce che piaceva tantissimo alle donne, poi conobbe quella che sarebbe diventata la moglie, Gabriella Palazzoli, ex moglie di John Drew Barrymore, e si innamorò molto. Lei aveva già una figlia che Fred amò profondamente, crescendola come fosse sua» ” racconta Iva Zanicchi, che è stata una sua grande amica.

«Fred era un grande professionista, una persona buona che amava il suo lavoro perché lo viveva con grande passione. Quando un artista riesce ad ottenere il successo che ha avuto Fred è perché è nato per fare quel mestiere, non ci si improvvisa cantante. Poi la vita finisce ma se sei stato così resti immortale» le parole dell'amico Massimo Boldi. «Prima di fare l'attore facevo il batterista e ho suonato prima con Al Bano, poi con…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

DEVI LEGGERE

Uomini e donne: Alessandro Zarino sceglie Veronica Burchielli, lei …

La settimana di Uomini e donne si chiude con un colpo di scena. La puntata del trono classico in onda venerdì 15 novembre vede...

CÉLINE DION COURAGE: ARRIVA L'ATTESISSIMO ALBUM – MAM-E

Esce il 15 Novembre l'attesissimo album di Céline Dion: Courage, il coraggio della rinascita. Céline Dion Courage: l'attesissimo album della diva canadese, il primo...

Diretta Brasile-Argentina ore 18: probabili formazioni e dove vederla …

La selezione di Scaloni e la nazionale di Tite si sfidano in amichevole in Arabia Saudita: diversi giocatori di Serie A convocati dai due...

Tha Supreme: la recensione del disco 23 6451 su GingerGeneration.it!

C'è tutta una nuova generazione di rapper che negli ultimi anni stanno letteralmente rivoluzionando la scena. E Tha Supreme, in questo senso, ne è...

La donna libera e sofisticata di Giorgio Armani

Giorgio Armani porta in passerella una collezione che punta sull'anima camaleontica delle donne, su come cambino estetica e punto di vista in base alle...