Home Fox Sports Icardi no-stop e sono 9 su 9, poi l'infortunio. Tuchel: "Non è...

Icardi no-stop e sono 9 su 9, poi l'infortunio. Tuchel: "Non è grave"

Maurito segna il gol qualificazione contro il Bruges: per l'argentino sono nove in nove presenze con il PSG. Poi l'infortunio alla caviglia. Tuchel: “Non dovrebbe essere grave”

1 condivisione 0 commenti

Share

Ha segnato ancora, Mauro Icardi, tap-in da opportunista, palla in buca come se niente fosse, Bruges a casa e qualificazione in tasca. Ormai anche a Parigi si stanno abituando, la maglia numero 18 comincia ad apparire sulle spalle di diversi tifosi al Parco dei Principi. In area di rigore come lui ce ne sono pochi altri, inutile nascondersi. Maurito fa gol e manda il PSG agli ottavi di finale di Champions. Basta un suo acuto, su assist di Di Maria, per archiviare la pratica belga e pure la prima fase. Ora resta da conquistare il primo posto nel girone, guardandosi dal ritorno del Real che sarà avversario nel prossimo turno al Bernabeu. Con questo Icardi, però, anche uno stadio del genere spaventa meno. L'argentino sta mostrando tutto il repertorio, ha subito messo in chiaro le cose facendo capire di non essere uno di passaggio, uno scarto arrivato per caso a Parigi. S'è ambientato subito, alla faccia di chi insinuava che Di Maria e Paredes lo ostacolassero su ordine di Messi. Fandonie. Basti pensare che proprio il Fideo per la terza volta in questa stagione lo ha messo in porta. 

Ambientamento rapido, facilitato dal calcio di Tuchel prettamente votato all'attacco. Il PSG è squadra propositiva, gioca per far male all'avversario, non specula, si riversa in avanti con costanza e questo è manna per un animale d'area come l'argentino. I numeri sono impressionanti, nove gol in nove presenze, di cui quattro in altrettante partite di Champions League. Icardi segna una rete ogni 78.3 minuti, più di una rete a gara, perché poi le presenze sono nove, ma solo tre volte (tutte in Ligue 1) Mauro è rimasto in campo per tutti e novanta i minuti. 

Era partito piano: mezzora con lo Strasburgo senza far male, poi le assenze per infortunio contro Lione e Reims e la panchina nella gara con il Bordeaux. In Champions era partito titolare nel 3-0 al Real giocando una partita diligente, ma senza timbrare. Poi s'è sbloccato a Istanbul, in casa del Galatasaray, tap-in su assist di Sarabia per sbancare la Turk Telekom Arena e da quel momento non s'è più fermato. Cinque gol in Ligue 1, quattro nella maggior competizione europea per club e una media realizzativa straordinaria. Il CIES lo ha messo in testa alla sua classifica che prende in considerazione gli attaccanti più in forma del mese d'ottobre. Primo, davanti a Immobile, Icardi ha…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

DEVI LEGGERE

"Sweeney Todd", il musical del diabolico barbiere arriva a Milano

Da giovedì 14 a domenica 17 novembre al Teatro Nuovo arriva il musical Sweeney Todd, il diabolico barbiere di Fleet Street, per la regia...

Padova, incendio alla Rotogal, azienda leader di colla e nastri …

PADOVA. Allarme alla Rotogal, azienda leader nella produzione di nastri adesivi è stato avvolto dalle fiamme alle prime ore di questa mattina. Un'enorme...

Gino D'Acampo, tutti i segreti dello chef diventato star: carriera, vita …

Chi è Gino D'Acampo? Lo chef originario di Torre Del Greco diventato una vera e propria star nel Regno UnitoScopriamo tutti i segreti di...

Sweeney Todd, l'esclusiva intervista a Claudio Insegno – Radio …

Sweeney Todd è stato uno dei più emblematici personaggi interpretati da Johnny Depp, ma quanti di voi sanno che deriva da un'opera teatrale? L'originale,...

Chi è Georgette Polizzi: Tempation Island, malattia, matrimonio …

Chi è Georgette Polizzi: la partecipazione a Temptation Island con Davide Tresse, la malattia, il matrimonio, il lavoro, età, Instagram e news.Chi è Georgette...