Home Gigi Riva, compleanno di "Rombo di Tuono": carriera tra Cagliari e ...
Array

Gigi Riva, compleanno di "Rombo di Tuono": carriera tra Cagliari e …

“Dio benedica il Cagliari e Gigi Riva”, che oggi compie 75 anni. Una leggenda del calcio azzurro e leader dei sardi che nel 1970 conquistarono lo scudetto. Tre volte capocannoniere della Serie A con i rossoblù, ai quali “Rombo di tuono” legherà per sempre la sua carriera di calciatore. Ancora oggi top-scorer dell'Italia con 35 reti, campione d'Europa nel 1968 e storico team manager della Nazionale, con cui ha conquistato il Mondiale nel 2006

È un 7 novembre molto speciale per Cagliari, la Sardegna e tutta l'Italia: Gigi Riva, una leggenda del calcio mondiale, compie 75 anni. Che storia quella di “Rombo di tuono” 

L'attaccante lombardo, nato nel 1944 a Leggiuno, in provincia di Varese, riuscì nell'impresa titanica di trascinare il Cagliari e un'intera isola alla conquista dello scudetto nel 1969-70

Tra le immagini “epiche” nella carriera di Riva la rovesciata al Vicenza, il 18 gennaio del 1970, che non potè che arrivare al minuto 70'. E regalò al Cagliari altri due mattoncini fondamentali nella costruzione di un sogno 

Riva sbarcò a Cagliari nell'estate del 1963. “Scoperto” da un osservatore del Cagliari, Andrea Arrica, che l'aveva seguito nella sua crescita al Legnano, in Serie C. Mancino naturale, dal tiro già molto potente, segnò subito 8 reti alla prima stagione in rossoblù, contribuendo alla promozione in Serie A

Riva si afferma presto anche nella massima serie. Otto al primo anno, tra cui quello della vittoria contro la Juventus, e capocanniere del campionato già nel 1966-67 con 18 reti. E ancora nel 1968-69 (20 gol) e, naturalmente, nella stagione che portò allo scudetto, con 21 sigilli 

Riva, nonostante le cifre folli (per l'epoca) offerte dagli “squadroni” del nord, non lascerà mai Cagliari e il Cagliari, con cui giocò il suo ultimo anno in A nel 1975-76, logorato dai gravi infortuni subiti nel corso della sua carriera. Chiude a 32 anni, dopo 377 presenze (tra campionato e coppe) e 208 reti 

A Cagliari passeranno ancora tanti campioni, amatissimi, ma mai nessuno come Gigi Riva

Il 9 febbraio del 2005, prima della partita dell'Italia contro la Russia giocata al Sant'Elia, il Cagliari ritirò per sempre la maglia numero 11 

Nello stesso giorno il Comune di Cagliari gli ha concesso la cittadinanza onoraria  

Il 13 gennaio del 2015 all'inaugurazione di “Piazza Campioni d'italia 69/70”, a Cagliari

“Rombo di tuono” – come fu soprannominato da Gianni Brera – ha scritto anche la storia della Nazionale italiana. Ancora oggi è il top-scorer azzurro con 35 gol in 42 presenze 

La sua rete più importante con l'Italia arriva nella finale “bis” dei Campionati Europei del 1968, il 10 giugno all'Olimpico di Roma contro la Jugoslavia, sconfitta 2-0. Riva apre la festa azzurra, “sigillata” dal raddoppio del catanese della Juventus Pietro Anastasi

Gigi mette la firma anche nella partita del secolo, Italia-Germania 4-3: all'Azteca di Città del Messico riporta in vantaggio gli azzurri, sul 3-2, con una “rasoiata” alla Riva. Ma i tedeschi non muoiono mai, e gli italiani non sono certo da meno…

Il pareggio del “solito” Gerd Muller dura un minuto appena: il…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

DEVI LEGGERE

Povia, chi è la moglie Teresa: figlie e vita privata del cantante

venerdì , 22 Novembre , 2019, 14:52 Chi è la famiglia...

Torino-Inter, le chiavi tattiche della sfida

La squadra di Mazzarri e quella di Conte sono entrambe molto fisiche e amano i duelli individuali, ma i numeri ci dicono che il...

Neil Young abbandona Facebook per questioni politiche: "Diffonde …

L'icona rock ha pubblicato l'annuncio sul suo sito archivio e accusa la piattaforma di essere filo-repubblicana L'icona del rock ha annunciato che sta lasciando...

Il film "I Goonies" torna al cinema in versione 4K dopo 35 anni

Torna in sala per tre giorni (9,10 e 11 dicembre) il film "I Goonies" in versione rimasterizzata in 4K dopo quasi 35 anni dalla...

Milan-Napoli, Pioli: "Ripartiamo dalla Juve. Ibrahimovic campione …

Dopo due sconfitte consecutive il Milan alla ripresa del campionato cerca il riscatto contro un Napoli in difficoltà. Per Pioli servirà una grande prestazione:...